La regina di Nuku Hiva

Che Papeete fosse piccola, che si finissero per incontrare sempre le stesse persone, me ne ero accorta, dopo un po’ tutti sanno chi sei e cosa stai facendo, guai a raccontare delle storie o dire delle balle, si viene immediatamente scoperti grazie al velocissimo passa-parola dove tutti sanno tutto di tutti. Ma che questo giro si estendesse, rimbalzando anche nelle isole, questo lo confesso, mi ha lasciata veramente sorpresa.
Le Marchesi, le mie amate isole Marchesi, sono ripiombate davanti a me oggi con insistenza. Ho visto una ragazza preparare i caratteristici collari scolpiti in dente di maiale ricurvo, ho riconosciuto lo stile e mi sono avvicinata… Era la proprietaria della boutique dell’aeroporto di Nuku Hiva, dove avverrà il festival a dicembre, e mi ha raccontato la sua storia: “Vengo da una famiglia di sangue reale, non mi è permesso sposarmi con un francese, devo unire il mio sangue con quello della mia gente, ma il mio sposo non sarà della mia isola, nemmeno del mio arcipelago, è scritto che debba partire per un lungo viaggio intorno alle isole, che sia io che debba andare a cercarlo. Ma quando lo vedrò saprò riconoscerlo immediatamente, perché lui è come me, e mi sta aspettando.”
“Poi torneremo ed è scritto che insieme faremo qualcosa di buono per la nostra gente, non solo per la mia isola, no, non solo per il mio arcipelago, no, qualcosa di buono per tutte le isole.” Ed il suo sguardo era fiero e convinto.

20111005-142048.jpg

Annunci

Informazioni su fiore765

Una tardoncella di 53 anni che ha lavorato fino alla cinquantina come achitetto, 'mère cèlibataire' di un ragazzo oramai uomo con una buona professione avviata, che ho cresciuto da sola; dopo una vita ricca di responsabilita' ho felicemente perduto il lavoro (che era interessante e non avrei mai pensato di lasciare). Dopo un primo momento di disorientamento mi sono indirizzata verso la mia grande passione: andare alla scoperta del mondo! Cosi' sono partita per il Pacifico.
Questa voce è stata pubblicata in Incontri. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...