Dolore

Ho capito subito che era lei, aveva l’aria felice e soddisfatta, i modi gentili, l’aspetto mediterraneo come me, che sapevo lui tanto amava. Ho capito subito non so da quale dettaglio che la donna che stava vivendo il sogno che era mio, tanto desiderato e mai realizzato era quella graziosa francese, dolce, minuta, decisa. E un dolore sordo e’ salito nel mio cuore, il dolore di sapere che il mio momento non e’ ancora venuto e forse non verra’ mai, il doversi confrontare con questa solitudine così vuota, così inutile. E a questo dolore se n’e’ sovrapposto subito un altro, il sapere che non e’ mai il mio momento, sapere che non esiste nessuno al mondo pronto ad amarmi, a farmi vivere in un sogno. Il pittore norvegese mi ha detto “Tu che hai la fede devi pregare;” mio caro, e’ una vita che prego, che chiedo inutilmente, sono quasi rassegnata, oramai.
Nessuno, non mi vuole nessuno.

Da: “L’ile des rêves écrasée”
Pag. 50

Volevo solo fare quello che amavo
con chi amavo
come amavo
ma quello che amavo non si faceva
quelli con cui amavo essere non si dovevano frequentare
i modi che amavo non erano ammessi
Non mi e’ restata che una terribile solitudine.

E in questo momento due grosse lacrime stanno rigando il mio volto.

20111221-171958.jpg

Annunci

Informazioni su fiore765

Una tardoncella di 53 anni che ha lavorato fino alla cinquantina come achitetto, 'mère cèlibataire' di un ragazzo oramai uomo con una buona professione avviata, che ho cresciuto da sola; dopo una vita ricca di responsabilita' ho felicemente perduto il lavoro (che era interessante e non avrei mai pensato di lasciare). Dopo un primo momento di disorientamento mi sono indirizzata verso la mia grande passione: andare alla scoperta del mondo! Cosi' sono partita per il Pacifico.
Questa voce è stata pubblicata in Sensazioni. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Dolore

  1. luisa ha detto:

    Manu, la solitudine è una condizione quasi genetica, te la porti dietro sempre, come la pelle.
    Allora vai avanti da bravo guerriero, senza lacrime. Poi a Natale lo scintillio delle luci ti perforano il cuore e torni bambina per un attimo, quella bambina che desidera solo una carezza sulla testolina.
    Sai cosa ti dice questa tua sorella che sta dall’altra parte dell’emisfero? Fottitene.
    Domani è un altro giorno, sempre.

  2. Guido Piperno ha detto:

    Dopo la sorella ti scrive il compagno della sorella (tuo cognato?). Ella come al solito elucubra o parte per la tangente con efficienza e ragionamenti “PERFETTI” quando forse tu volevi solo un “pat, pat” sulla spalla. BEH E IO CHE CI STO AFFA’? Te lo do io il “pat pat”. Lascia pure scorrere le lacrimucce, fanno bene, ma non compatirti perché in fondo hai fatto anche (come molte altre volte) una scelta coraggiosa. Te la sei goduta finora? Credo di si! E allora continua così e non sentirti sola perché in un cammino, come quelli che ora anche a me piace fare, in realtà non sei mai sola. E’ la gente che incroci che ti arricchisce (a me stupisce anche molto) e ti fa compagnia. Spesso sono più pronti degli “amici” ad ascoltarti, e dunque? Non sei più in compagnia tu di noi immersi in questo casino?
    E comunque PAT PAT da parte mia e auguri per queste (banali) feste.
    Dopo questo sproloquio Luisa mi ha detto: “Ma hai capito di cosa parla?”
    “No!” avevo letto troppo di corsa e non avevo capito.
    Quindi ora che mi hanno anche chiarito il senso del tuo dolore ……….
    e considerando che siamo amici da ….
    più di trent’anni…….
    ……
    ……
    ……
    ……
    ma vaff ……
    Con tanto affetto
    Guido

  3. fiore765 ha detto:

    Chissa’ cosa avete capito…. Sore’ scrivi in privato! Così verifico s’e sei sulla pista giusta.

  4. I just added this feed to my bookmarks. I have to say, I very much enjoy reading your blogs. Thanks!

  5. Luisa ha detto:

    Mi specchio nelle tue grosse lacrime e lascio che si cancellino con la pioggia!
    Luisa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...