Archivi categoria: Fatti

Si’, si continua!

http://edilsognocontinua.wordpress.com/ Annunci

Pubblicato in Fatti | 4 commenti

Bagno, libero?

La Francia prende il possesso della Nuova Caledonia il 24 settembre 1853, fino a quel momento l’isola era abitata da 4000 anni dalle tribù indigene d’origine melanesiana: i Kanak. Dal 1864 al 1897, la Nuova Caledonia viene utilizzata come penitenziario. … Continua a leggere

Pubblicato in Fatti | Lascia un commento

Disordini

La partenza da Lifou ha rischiato di annullare in un attimo le belle giornate passate in tribù. Ero da sola davanti al grande catamarano arancione quando un uomo a torso nudo con la schiena sporca di sabbia chiara e’ arrivato … Continua a leggere

Pubblicato in Fatti | Lascia un commento

Anno

Quest’anno il mio compleanno capita con una strana coincidenza, sarà il giorno del Tet, il capodanno vietnamita. La festa dei morti, della famiglia, della speranza, della primavera, un miscuglio di culti religiosi e di riti pagani; il Tet e’ la … Continua a leggere

Pubblicato in Fatti | 5 commenti

Fieri di essere Kanak

Kanak, Caldoche, Zoreille… Ecco i nomi degli abitanti della Nuova Caledonia, o meglio, i soprannomi non troppo gentili: escluso il primo, di cui l’etnia va fiera e rivendica l’indipendenza dalla Francia, gli altri due sono dispregiativi, come quello attribuito a … Continua a leggere

Pubblicato in Fatti | Lascia un commento

Alberi e balene

Ci sono due alberi a Rurutu, due alberi ai lati della strada che da Moerai porta a Auti, proprio in corrispondenza dell’ultima curva, due alberi completamente diversi da tutti gli altri nella vegetazione lussureggiante dell’isola, anzi, questi alberi levano i … Continua a leggere

Pubblicato in Fatti, Tradizioni | Lascia un commento

1 dicembre

Polinesia – Papeete: AIDS in Polinesia Au 31/12/2010 333 cas d’infection VIH déclarés depuis 1985: 80 sont décédées dont un en 2010, 63 sont en stade SIDA, 130 ont quitté le Territoire, 9 sont perdues de vue. 120 (36%) sont … Continua a leggere

Pubblicato in Fatti | Lascia un commento